Home -> Primo Piano

Credito di imposta per la riqualificazione

La Conferenza Unificata ha espresso parere favorevole sullo schema di decreto attuativo del credito di imposta per la riqualificazione e l’accessibilità delle strutture ricettive.

Il decreto attende la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Il Mibact dovrà successivamente definire le modalità telematiche per la presentazione delle domande.

Per le spese sostenute nell’anno 2014, le domande dovranno essere presentate entro 60 giorni dalla definizione delle predette modalità telematiche. Le risorse saranno assegnate secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

Per gli altri anni le domande dovranno essere presentate dal 1° gennaio al 28 Febbraio dell’anno successivo a quello di effettuazione delle spese.

Nello schema di decreto sono individuati i soggetti beneficiari, definiti gli interventi ammissibili e stabilite le procedure di ammissione al beneficio nel rispetto del plafond stabilito.

Le risorse stanziate ammontano a 20 milioni di euro per il 2015 e di 50 milioni di euro per gli anni dal 2016 al 2019.

Soggetti beneficiari
Possono richiedere il credito di imposta:
le strutture alberghiere - si intende una struttura aperta al pubblico, a gestione unitaria, con servizi centralizzati che fornisce alloggio, eventualmente vitto ed altri servizi accessori, in camere situate in uno o più edifici. Tale struttura è composta da non meno di sette camere per il pernottamento degli ospiti. Sono strutture alberghiere gli alberghi, i villaggi albergo, le residenze turistico-alberghiere, gli alberghi diffusi, nonché quelle individuate come tali dalle specifiche normative regionali.

Tipologia di spese ammissibili
Il credito di imposta è riconosciuto per le seguenti tipologie di spese:
  • Interventi di ristrutturazione edilizia
  • Interventi di eliminazione delle barriere architettoniche
  • Interventi di incremento dell’efficienza energetica
  • Spese per l’acquisto di mobili e componenti d’arredo destinati esclusivamente alle strutture alberghiere

Entità e forma dell'agevolazione
Alle imprese alberghiere esistenti alla data del 1 Gennaio 2012, è riconosciuto un credito di imposta nella misura del 30% per le spese sostenute dal 1 Gennaio 2014 al 31 dicembre 2016.

Il credito di imposta è ripartito in tre quote annuali di pari importo fino all’importo massimo di 200mila euro nei tre anni di imposta (66.667€ annue), nel rispetto dei limiti de minimis.

Tale credito è alternativo e non cumulabile, in relazione a medesime voci di spesa, con altre agevolazioni di natura fiscale.

Per assistere le aziende FEDERALBERGHI Toscana ha allestito un apposito servizio, avvalendosi dell’ausilio di specialisti convenzionati: gli albergatori interessati sono pregati di compilare il modulo allegato ed inoltrarlo alla mail info@federalberghi.toscana.it  per essere ricontattati dai ns consulenti ed avere una prima consulenza telefonica.

Il servizio di istruttoria della domanda è GRATUITO, solo in caso di accoglimento della richiesta da parte del Ministero, dovrà essere riconosciuto al consulente una commissione pari al 20% del credito ottenuto (commissione massima 1.000€).

Consigliamo vivamente chi fosse interessato, a contattarci velocemente, per iniziare a predisporre i materiali necessari, in quanto nel momento in cui verranno pubblicate le modalità telematiche da parte del Ministero, inizierà anche l’accoglimento delle domande ed i fondi verranno erogati ai primi che presenteranno le richieste fino ad esaurimento.

L’istruttoria verrà presentata in base all'ordine di ricezione del modulo di richiesta allegato (farà fede la data di invio).





Tfr agosto 2017

Il tasso di rivalutazione del trattamento di fine...

Tax credit riqualificazione - cumulabilità del credito d'imposta

L'Agenzia delle Entrate ha chiarito che il credit...

Master roma tre 2017-18

Sono aperte le iscrizioni all'ottava edizione del...

21/09/2017 - JATA Tourism Expo Japan

JATA Tourism Expo, is the Japan’s largest inbound...

01/10/2017 - FIT - Feria del Turismo de America Latina

22ª edición de la Feria Internacional de Turismo ...