Home -> Primo Piano

Conferenza Stampa “Albergatori e sindacati uniti contro abusivismo e sleale concorrenza“

​Il presidente di Federalberghi Toscana, dott. Paolo Corchia, ed i segretari regionali delle tre organizzazioni sindacali, Filcams Fisascat ed Uiltucs, Cinzia Bernardini, Carlo di Paola, Marco Conficconi, presentano alla stampa il testo ed i contenuti dell' Avviso Comune, dalle stesse parti sociali sottoscritto di recente in Toscana, contro il diffondersi dell'abusivismo e della sleale concorrenza nel settore ricettivo.


Alla vigilia del dibattito in Consiglio Regionale della nuova legge sul turismo, Federalberghi e Sindacati chiedono alla Regione Toscana una normativa che tuteli l'occupazione, definisca nuove regole a tutela del cliente ed dei lavoratori, anche attraverso il rispetto del contratto collettivo di lavoro, le disposizioni amministrative e tributarie. ​


​​​Costituita una commissione paritetica che effettui un monitoraggio permanente del fenomeno, utilizzando anche le nuove tecnologie.

​​​​​

La rassegna stampa dell'evento:

01 - quotidiano nazionale.pdf
02 - corriere fiorentino1.pdf
03 - corriere fiorentino2.pdf
04 - repubblica.pdf
05 - firenze today.pdf
06 - rassegna sindacale.pdf
07 - nove da firenze.pdf
08 - go news.pdf
09 - toscana 24.pdf
10 - Toscana TV.pdf
11- toscana media news.pdf
12 - Toscana Media News.mp4
13 - controradio.pdf
14 - Controradio.mp3
15 - TGR Toscana estratto.mp4






SCADENZA IMU - IMPOSTA TROPPO GRAVOSA PER IL SETTORE TURISTICO RICETTIVO

Il mese di giugno per gli italiani e in partic...

GLI ALBERGHI ITALIANI VESTONO GREEN

Federalberghi, WWF Italia e Fondazione Recchi ...

IN DIRITTURA D'ARRIVO IL CODICE IDENTIFICATIVO NAZIONALE

La lotta all’abusivismo nel settore turismo gi...

Sisma centro italia - zona franca urbana

Nuovi chiarimenti sono stati forniti dal Minister...

Direttiva europea sui servizi di pagamento

La nuova direttiva sui servizi di pagamento digit...

Plastica monouso - riduzione dell’utilizzo e segnalazione delle buone prassi

Una direttiva del Parlamento Europeo prevede che ...