Home -> Primo Piano

Credito di imposta per la digitalizzazione

Sulla Gazzetta Ufficiale del 23.03.2015 sono state pubblicate le disposizioni applicative per l'attribuzione del credito d'imposta per la digitalizzazione agli esercizi ricettivi, agenzie di viaggi e tour operator.

L'agevolazione, tax credit, introdotta dal D.L. Art-bonus, diventa pienamente operativa grazie al decreto attuativo firmato dal Ministro dei beni culturali e del turismo ed il Ministro dell'economia e delle finanze. 

Il bonus fiscale, valido per il triennio 2014-2016, compete nella misura del 30% e fino ad un massimo di 12.500 euro.
 
Per richiedere il tax credit occorrerà presentare domanda al Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo, secondo modalità telematiche da definirsi. 

Per le spese sostenute nell'anno 2014, la trasmissione delle domande dovrà avvenire entro 60 giorni dalla predisposizione di tali modalità telematiche. Per le spese sostenute nel 2015 e 2016, le istanze di accesso al credito di imposta dovranno essere inviate dal 1° gennaio al 28 febbraio, rispettivamente, del 2016 e del 2017. 

Le risorse saranno assegnate secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande.

Le risorse stanziate ammontano a 15 milioni di euro per ciascuno dei periodi di imposta dal 2015 al 2019.

Soggetti beneficiari
Possono richiedere il credito di imposta:
  1. gli esercizi ricettivi singoli: strutture organizzate in forma imprenditoriale, riconducibili alle seguenti tipologie:
    - strutture alberghiere con almeno 7 camere (alberghi, villaggi albergo, residenze turistico-alberghiere, alberghi diffusi, condhotel, marina resort, nonché le strutture individuate come tali da specifiche normative regionali);
    - strutture extra-alberghiere (affittacamere, ostelli per la gioventù, case e appartamenti per vacanze, residence, case per ferie, bed and breakfast, rifugi montani, nonché le strutture individuate come tali da specifiche normative regionali);
  2. gli esercizi ricettivi aggregati, che forniscano servizi extra ricettivi o ancillari: aggregazioni - nella forma del consorzio, delle reti d'impresa, delle ATI e organismi o enti similari - costituite da un esercizio ricettivo singolo con soggetti che forniscano servizi accessori alla ricettività, quali ristorazione, trasporto, prenotazione, promozione, commercializzazione, accoglienza turistica e attività analoghe.
    Destinatario dell'agevolazione fiscale è l'esercizio singolo componente l'aggregazione.
  3. le agenzie di viaggio e tour operator appartenenti al cluster 10 dello studio di settore "Agenzie intermediarie specializzate nel turismo incoming" e cluster 11 dello studio di settore "Agenzie specializzate in turismo incoming".
Ai fini dell'ammissibilità al credito di imposta, gli esercizi ricettivi devono svolgere in via non occasionale le attività di cui alla divisione 55 (alloggio) della classificazione delle attività economiche ATECO 2007.

Tipologia di spese ammissibili
Il credito di imposta è riconosciuto per le seguenti tipologie di spese:
  1. ​spese per impianti wifi a condizione che l'esercizio ricettivo metta a disposizione dei propri clienti un servizio gratuito di velocità di connessione pari ad almeno 1 Megabit/s in download. Per tale categoria di spese, è agevolabile il costo sostenuto per l'acquisto e l'installazione di:
    - modem/router;
    - dotazione hardware per la ricezione del servizio mobile (antenne terrestri, parabole, ripetitori di segnale);
  2. ​​spese per siti web ottimizzati per il sistema mobile. E' ammissibile il costo sostenuto per acquisto di software e applicazioni;
  3. ​spese per programmi e sistemi informatici per la vendita diretta di servizi e pernottamenti, purché in grado di garantire gli standard di interoperabilità necessari all'integrazione con siti e portali di promozione pubblici e privati e di favorire l'integrazione fra servizi ricettivi ed extra-ricettivi. E' eleggibile il costo sostenuto per l'acquisto di:
    - software;
    - hardware (server, hard disk);
  4. spese per spazi e pubblicità per la promozione e commercializzazione di servizi e pernottamenti turistici sui siti e piattaforme informatiche specializzate, anche gestite da tour operator e agenzie di viaggio. Il credito di imposta è riconosciuto per i contratti di fornitura spazi web e pubblicità on-line;
  5. spese per i servizi di consulenza per la comunicazione e il marketing digitale. L'agevolazione compete per i contratti di fornitura di prestazioni e di servizi;
  6. spese per strumenti per la promozione digitale di proposte e offerte innovative in tema di inclusione e di ospitalità per persone con disabilità. In tal caso, il bonus spetta per:
    - contratti di fornitura di prestazioni e di servizi;
    - acquisto di software;
  7. spese per i servizi relativi alla formazione del titolare o del personale dipendente. Sono agevolabili le spese per il contratto di fornitura di prestazioni e di servizi (docenze e tutoraggio).
Entità e forma dell'agevolazione
Il credito di imposta compete nella misura del 30% delle spese ammissibili, fino all'importo massimo complessivo di 12.500 euro.
Il credito di imposta se concesso è utilizzabile in compensazione.

Per assistere le aziende FEDERALBERGHI Toscana ha allestito un apposito servizio, avvalendosi dell'ausilio di specialisti convenzionati: gli albergatori interessati sono pregati di compilare il modulo allegato ed inoltrarlo alla mail info@federalberghi.toscana.it  per essere ricontattati dai ns consulenti ed avere una prima consulenza telefonica.

Il servizio di istruttoria della domanda è GRATUITO, solo in caso di accoglimento della richiesta da parte del Ministero, dovrà essere riconosciuto al consulente una commissione pari al  20% del credito ottenuto.

Consigliamo vivamente chi fosse interessato, a contattarci velocemente, per iniziare a predisporre i materiali necessari, in quanto nel momento in cui verranno pubblicate le modalità telematiche da parte del Ministero, inizierà anche l'accoglimento delle domande ed i fondi verranno erogati ai primi che presenteranno le richieste fino ad esaurimento.

L'istruttoria verrà presentata in base all'ordine di ricezione del modulo di richiesta allegato (farà fede data e orario di invio).





Tfr agosto 2017

Il tasso di rivalutazione del trattamento di fine...

Tax credit riqualificazione - cumulabilità del credito d'imposta

L'Agenzia delle Entrate ha chiarito che il credit...

Master roma tre 2017-18

Sono aperte le iscrizioni all'ottava edizione del...

21/09/2017 - JATA Tourism Expo Japan

JATA Tourism Expo, is the Japan’s largest inbound...

01/10/2017 - FIT - Feria del Turismo de America Latina

22ª edición de la Feria Internacional de Turismo ...